Simone Morana in arte Cyla (Cremona, 26 Agosto 1978)  è un artista italiano.

 

Inizia il suo percorso artistico nel 1996 come musicista e cantautore, componendo fino al 2005, oltre 50 canzoni totalmente autoprodotte, inserite in 4 album, collezionando un terzo posto alle selezioni nazionali del Festival di Sanremo nel 2001, un album pubblicato su itunes nel 2008 (Shadows of Me) ed un singolo nel 2011 (Rays of Sunshine) occupandosi anche della realizzazione dei relativi video musicali.

 

Dal 2012 collabora come designer per il portale americano Society6 ed inizia ad avvicinarsi all'arte moderna e contemporanea attraverso la pittura digitale e la manipolazione fotografica, dando vita a numerosi dipinti pubblicati in diversi siti e blog.

 

Nel 2015 espone per la prima volta le sue opere nelle gallerie di alcune cittá italiane 

fra le quali Firenze, Brescia, Parma, Mantova e Milano, in diverse fiere d'arte e mostre collettive.

 

 

Nel 2016, grazie alla Gran Canaria Art Gallery, partecipa alla prima mostra collettiva internazionale a Las Palmas de Gran Canaria presentata dal maestro José Van Roy Dalí e sempre nello stesso anno realizza il suo quinto catalogo opere pubblicato in piú di sessanta negozi online.

 

Come artista collabora attivamente con il sito di aste benefiche "Charitystars" 

 

mettendo all'asta le proprie opere e donando parte del ricavato in beneficenza a diverse associazioni.

 

 

Opere pittoriche principali

 

"The Queen of Hearts", "The Silence" e "The Last Goodbye", realizzati nel 2012,

sono alcuni dei suoi quadri più importanti.

Dopo le mostre alla Galleria d'Arte ArtExpertise e alla Bottega Merlino di Firenze nel 2015, 

le opere sono state selezionate dalla Galleria Orlando di Brescia

e successivamente presentate più volte in diretta televisiva.

Questi dipinti fanno parte della collezione "Digital Paintings" del 2012 e sono

pubblicati, espertizzati, archiviati e autenticati.

    

 

 

Temi artistici

 

Simone Morana abbraccia il surrealismo come stile di vita perché, come spiega Arturo Schwarz nei suoi libri, "Il surrealista ha l’ambizione smisurata di cambiare il mondo e la vita, ma capisce che per riuscirci è prima necessario capire se stessi. Questo implica conoscersi, esplorare il proprio inconscio, che, come la parte sommersa dell’iceberg, rappresenta i nove decimi della nostra personalità". Da qui l’interesse dell'artista per ogni fenomeno che aiuti a scoprire il suo "Io più profondo". Ogni sua opera, infatti, è un viaggio intimo dentro la sua coscienza, nei meandri di un'anima a volte malconcia che grida e scalpita ma che cerca sempre di sopravvivere in qualche modo ai dolori della vita. Le persone raffigurate sono come burattini senza volto, senza luce, senza anima, vuote. Cercano un percorso per raggiungere la perfezione sia esteriore che interiore per raggiungere un'entitá superiore, una reincarnazione, una luce calda che modella i pensieri e che dona amore e libertá, indipendenza e felicitá. Molto spesso nelle sue opere si parla anche di temi forti come la pedofilia, la violenza sulle donne e sui bambini, che l'artista denuncia con composizioni suggestive. 

 

I cicli pittorici

 

I dipinti digitali di Simone Morana nascono nel mese di Settembre del 2012. 

Ecco i principali cicli pittorici raggruppati per anno di pubblicazione: 

 

2012

 

- Mother Nature 

- Street Art Collection 

- Vintage Cars Collection 

- Passion Collection 

- Paris Collection 

- Geometric Heart Collection 

- Coca Cola Collection 

- The Dancers 

- The Wings of Freedom 

- The Light 

- Digital Paintings 

 

2013

 

- Digital Paintings 

- Digital Experiments 

 

2014

 

- Miniatures 

- Dublin Collection 

- Black & White 

- The Dark Side of My Mind 

- Humans 

- Life is a Wicked Game 

- Parallel Worlds 

 

2015

 

- The Way of Perfection 

- Psyche  

- The Melancholy  

- Connections 

- Flowers 

- Dreamers 

- Venice in Red 

- Dear Little Angels 

- The Path of the Gods 

- The Children of War 

- Pyramids of Life 

 

2016

 

- The Forgotten Childhood

- A Place Inside My Head

- Never Ending Hours

- Escape from the Glitch

- After the Darkness

- The Road to Knowledge

- Planet Earth

- The Oneiric Asylum

- Eyeless

  

2017

 

- Rebirth

- Existence

- Naked

- Gemini

- Digital Experiments

- Multiverse

- Under the Sky of Memories

- Beyond the Horizon

- Harmony of the Universe

- The Pleasure

- The Broken Soul Symphony

- Hidden Feelings

- Endorphins

- The Childlike Spirit of Innocence

- Ethereal

- Shining in the Darkness

- Afterlife

 

Il periodo poetico

 

Nel periodo compreso fra il 2010 ed il 2011, 

Simone Morana, compone 14 poesie tutte pubblicate in esclusiva per il portale "scrivere".  

La poesia "La Bestia", marcatamente di denuncia verso la pedofilia e la violenza sui bambini, diviene in poco tempo, una delle composizioni più lette ed apprezzate di tutta la collezione. 

Nel 2014, l'artista, riprendendo questo delicato tema poetico, dipinge anche un quadro dal titolo "The Beast" inserito nel ciclo pittorico "The Dark Side of My Mind", proprio per ribadire il proprio sdegno verso l'argomento. 

Nel 2015, la raccolta "Poesie" viene pubblicata in più di 60 negozi online internazionali.

 

Ecco la lista delle poesie pubblicate:  

 

- Abissi  

- Il primo sole  

- La bionica ignoranza  

- Ritorno alla vita  

- Dietro la maschera  

- La ballerina  

- La bestia  

- Il giorno di dolore  

- Il progioniero  

- Il nuovo mondo  

- L'ultimo spettacolo  

- La sposa in bianco e nero  

- La città che ho dentro me  

- Le mie colpe  

 

 

Curiosità  

 

Il nome d'arte "Cyla" viene usato dall'artista quasi come fosse un secondo cognome, presentandosi spesso nelle mostre nazionali come "Simone Morana Cyla". Nei quadri invece, l'artista ama firmarsi solo con il nome d'arte "Cyla".  

Simone Morana Cyla, is an italian artist.

He began his carrier as musician, composing the first songs in 1996, creating up to 2005, more than 50 songs entirely self-produced, placed in 4 albums, collecting a third place in the National Selections of "Sanremo Giovani" in 2001, an album released on iTunes in 2008 and a single in the 2011. Since 2012 he collaborates as a designer for the American portal "Society6" and starting at the same time also a new experience in the field of digital art, with the creation of numerous paintings, published in different sites, social networks and blogs. After the acclaim received in 2014, as a digital artist, arrives in January 2015, the first exhibition in the city of Florence at ArtExpertise. In 2016 he partecipate at the first international exhibition in Las Palmas de Gran Canaria.